LA PRIMA DE “LA SANTA” NEL 1448

zoom_in

Questa pergamena del 1448 è il più antico documento in cui abbiamo trovato il toponimo de “La Santa”, ad indicare il piccolo borgo rurale sviluppatosi intorno alla chiesa di S.Anastasia.
Si tratta del testamento di Beltramo Panzullus che lascia a sua moglie Catellina da Bussero tra gli altri beni anche un terreno di 18 pertiche sito nel territorio di Monza ” super via de La Sancta” (lungo la strada per La Santa).
E’ opportuno però precisare come da altre ricerche presso il Fondo Varisco presso La Biblioteca Ambrosiana abbiamo individuato negli elenchi là presenti delle antiche Investiture (contratti immobiliari) monzesi, alcune risalenti alla fine del 1300 riportanti il toponimo de La Santa.
Possiamo allora affermare che questo toponimo inizia ad affermarsi sul territorio con la prima metà del ‘400, andando a sostituirne altri fino ad allora utilizzati : S.Anastasia, Villola e Coliate.